Chateau de Fontaine Audon 2013: un bel tuffo nel Sancerre

Diamo inizio alla settimana lasciando nuovamente l’Italia per dirigerci in Francia. Oggi, l’obiettivo è un bianco e decidiamo di puntare su una delle regioni più rinomate al mondo per la produzione di Sauvignon Blanc: la Loira. Ad essere precisi, facciamo tappa a Sancerre, piccolo Comune di meno di 2mila abitanti che dà il nome ad un nettare conosciuto e apprezzato davvero a livello globale, sia bianco che rosso.

Le aziende che lo producono sono tante e, per quello che abbiamo avuto modo di sperimentare visitando la zona, possiamo dire che la qualità è mediamente alta.

Per l’assaggio odierno, dunque, scegliamo una bottiglia di Domaine Langlois-Chateau: il Sancerre Blanc “Chateau de Fontaine Audon” 2013.

Il colore è giallo paglierino non molto intenso con riflessi verdognoli. Al naso emergono sentori aromatici netti, fiori di campo, frutti gialli poco maturi e una bella componente erbacea e balsamica. In bocca, invece, è elegante e vellutato, dotato di una discreta acidità. Buono l’equilibrio, interessante la mineralità che accompagna il sorso fino ad un finale leggermente amaro.

Vino intrigante che sembra voler attendere ancora qualche anno prima di esprimere tutte le sue potenzialità. Sicuramente adatto come aperitivo, ma perfetto a tutto pasto con primi piatti ai frutti di mare e i secondi a base di crostacei. Interessante anche sui salumi non troppo grassi e sui formaggi freschi e media stagionatura.

Il prezzo è di circa 25 euro in enoteca. Provatelo, ne chiederete ancora!

Stampa
Campania Stories 2018: i vini della regione si presentano alla stampa mondiale
Barolo “Sarmassa” 2007: un signor vino!

Tags:

  • Mostra Commenti (0)

Your email address will not be published. Required fields are marked *

commento *

  • name *

  • email *

  • website *

Ti Potrebbe Interessare

“Vigna Casalj”, versatile e intrigante Alcamo di Tenuta Rapitalà

La pioggia e il freddo stanno rendendo davvero tristi queste giornate di metà gennaio ...

Bandol “La Tourtine” 2009: una perla dal sud della Francia

Quando si parla di Francia enologica a venire in mente sono immediatamente Bordeaux, Borgogna, ...

Terre di Franciacorta 1995: i suoi primi 23 anni…

Una delle caratteristiche più intriganti del vino è la sua imprevedibilità. Certo, determinati vitigni, ...

Sertura: quando il vino è passione e territorio

Impegnato, appassionato, costante. Sono questi i tre aggettivi che probabilmente descrivono meglio Giancarlo Barbieri. Cresciuto ...

Fiano Love Fest: dal 3 al 5 agosto appuntamento a Lapio

Torna il Fiano Love Fest, manifestazione promossa dalla Pro Loco Lapiana che fonde cultura, ...