Selezione Vintage: l’esaltante Durella di Ca’ d’Or

Una timida pioggerella pomeridiana stava per mettere a rischio l’assaggio di questa settimana presso l’enoteca Garofalo. Abbiamo, infatti, dato il via alle degustazioni all’aperto e ci entusiasmava veramente poco ritornare, per l’occasione, al chiuso. Tuttavia, qualcuno lassù deve aver sentito le nostre lamentele perché mentre valutavamo il da farsi la pioggia è cessata e le nuvole hanno lasciato il posto ad un cielo azzurro e pulito.

Gerardino ha apprezzato particolarmente la cosa, tant’è che pur avendo immaginato di stappare un bianco secco (che non vi segnalo perché prima o poi lo riprenderemo) ha ben pensato di lanciarsi all’ultimo momento su una festosa bollicina.

***

Mentre me ne sto comodamente seduto sul divanetto a godermi un po’ di pace insieme a mio fratello Armando (che mi ha accompagnato in enoteca ed è rimasto volentieri per l’assaggio), vedo Gerardino avvicinarsi con calici, secchiello per il ghiaccio ed una elegante bottiglia.

CaDOR 22«Oggi – afferma quando giunge a pochi passi da noi- assaggiamo uno spumante davvero straordinario: è la Selezione Vintage blanc de blancs di Ca’ d’Or,magnifica realtà con sede in provincia di Brescia».
La proposta mi intriga e me ne sto un po’ di tempo con la bottiglia tra le mani a studiarla. Gerardino, però, non sembra avere alcuna intenzione di starsene senza far nulla per cui recupera prontamente la bottiglia, la stappa e provvede a riempire i calici con un nettare di un bel colore giallo dorato attraversato da striature verdognole. Le bollicine hanno una bella persistenza e me ne starei ore ad osservarle mentre velocemente salgono dal fondo del calice fino in cima.

CaDOR 5Al naso emerge una bella nota agrumata, soprattutto il lime, ma anche il melone, il pane, l’erba e una elegante sfumatura speziata. In bocca, invece, sono venute fuori una interessantissima sapidità e un bel salino sfumato da un fruttato e persistente finale.

Devo ammettere che questo vino mi ha davvero colpito e Gerardino, che sembra leggermi nel pensiero, attacca: «E’ un metodo Charmat, Durella 100%, che trascorre un anno circa in vasche d’acciaio prima di affinare in bottiglia. Uno spumante elegante e grintoso allo stesso tempo che si presta sia per un aperitivo che per accompagnare un pasto completo».

CaDOR 12Tale affermazione mi porta a chiedergli quale sia stata l’accoglienza dei suoi clienti in enoteca di questo vino. «Davvero eccezionale -risponde- soprattutto nella veste di aperitivo. All’inizio ho dovuto proporlo io per farlo conoscere, ma poi il passaparola ha fatto il resto. Molti clienti adesso me lo chiedono direttamente».

Cosa aggiungere? Ah sì: il cliente ha sempre ragione (provatelo)!

 

 

SCHEDA

VINO: Millesimato Selezione Vintage, 2016
VITIGNO: Durella 100%
AZIENDA: Ca’ d’Or
GRADAZIONE ALCOLICA: 12%
FASCIA DI PREZZO: 13 – 17 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *